Xiaomi Mi Band 2

Xiaomi Mi Band 2

  • Caratteristiche: ID autore della telefonata, Misuratore della distanza, Cardiofrequenzimetro integrato, Lettura sonno, Contatore calorie, Orologio, Touch screen, Contapassi, Allarme vibrazione, Supporto per fascia cardio
  • Display
  • Dispositivi compatibili: iPad, iPod, iPhone, Android
Posizione 7 in Activity tracker
Confronta il prezzo di tutti Xiaomi Activity tracker
Salva questo prodotto in una lista
Notifica quando il prezzo diminuisce
Avviso sui prezzi
Compara con altri prodotti
Compara

Xiaomi Mi Band 2

Salva questo prodotto in una lista
Notifica quando il prezzo diminuisce
Avviso sui prezzi
Compara con altri prodotti
Compara
  • Caratteristiche: ID autore della telefonata, Misuratore della distanza, Cardiofrequenzimetro integrato, Lettura sonno, Contatore calorie, Orologio, Touch screen, Contapassi, Allarme vibrazione, Supporto per fascia cardio
  • Display
  • Dispositivi compatibili: iPad, iPod, iPhone, Android

3.4 stelle su 5

In base a 13 recensioni

24/10/2017
N
Nokioteca(30 recensioni)
Il Mi Band 2 è l'indossabile di seconda generazione dell'azienda cinese Xiaomi. Forte dell'esperienza e del grande successo ottenuto con la prima generazione di Mi band, Xiaomi propone sul mercato questa nuova versione migliorata sotto tanti punti di vista. Anzitutto, se deciderete di acquistare il prodotto, sappiate che vi arriverà a casa all'interno di una piccola confezione di forma quadrata assieme al cinturino in gomma anch'esso di colore nero (ma sostituibile con altri disponibili in rete, e a volte di miglior fattura) e all'adattatore USB per la ricarica da PC tramite porta USB. Xiaomi sconsiglia caldamente di ricaricare il Mi Band 2 utilizzando la presa di corrente tramite adattatore da parete (quello degli smartphone per intenderci) perché il dispositivo potrebbe subire danni irreparabili. Una volta che il Mi Band 2 sarà allacciato al polso, si avrà da subito un prodotto funzionante in grado di fornire subito le principali informazioni per cui è stato progettato: l'ora corrente, i passi effettuati, la distanza percorsa, le calorie bruciate e il battito cardiaco. Tali informazioni verranno visualizzate sul piccolo display OLED da mezzo pollice e per passare da una funzione di visualizzazione all'altra basterà utilizzare il tasto soft touch posto sotto di esso. Il display del Mi Band 2 resta sempre spento e solo se si preme su tale tasto verrà "risvegliato" garantendo così un'autonomia record per la categoria, vero marchio di fabbrica di questo indossabile. Infatti, sono poche le smartband in grado di raggiungere fino a 20 giorni di autonomia, anche con un utilizzo intenso: nell'arco della giornate vi capiterà di interagire spesso con il bracciale, anche solo per sapere l'ora o per esempio per effettuare una misurazione del battito cardiaco. A tal proposito, occorre sottolineare che il sensore integrato che rileva il battito cardiaco effettua unicamente misurazioni spot. Per un utilizzo a 360° di Mi Band 2 occorre scaricare dal Google Play Store o dallo Store di Apple ed installare sullo smartphone la companion app chiamata Mi Fit. Per Windows Phone non esiste ma sullo Store di Microsoft ci sono un paio di app prodotte da sviluppatori indipendenti che offrono più o meno le medesime funzioni. Innanzitutto grazie all'app di Xiaomi potrete effettuare il download di eventuali aggiornamenti firmware del Mi Band 2 che, solitamente, migliorano e ottimizzano l'accuratezza dei vari strumenti di monitoraggio. Non è raro infatti leggere nel changelog del firmware di miglioramenti apportati agli algoritmi che effettuano le varie misurazioni. Inoltre grazie alla connessione Bluetooth, il Mi Band 2 invia i dati accumulati all'app liberando spazio per quelli nuovi. I dati, ancora una volta grazie all'app, non andranno persi e anzi si potranno continuare a sfogliare all'interno di una interfaccia grafica molto chiara e semplice. Inoltre, se per qualsiasi motivo si dovesse perdere il Mi Band 2 all'interno di una stanza, grazie alla funzione "Trova mi band" lo si potrà far vibrare nel raggio di 10 metri. Le uniche informazioni che sono visualizzabili unicamente tramite l'app, ma che sono comunque raccolte dal Mi Band 2, sono i dati del monitoraggio del sonno con le sue fasi principali: sonno profondo e sonno leggero. Sempre tramite l'app è possibile impostare il Mi Band 2 per ricevere delle vibrazioni in base a determinati eventi. Ad esempio, è possibile farlo vibrare quando si è da troppo tempo seduti (cosiddette notifiche di sedentarietà) oppure se sul telefono arrivano notifiche da un'app (come per esempio whatsapp). In quest'ultimo caso sul display comparirà la solo relativa icona dell'app e per questo l'acquisto del Mi Band 2 è consigliato solo a chi non ha le necessità di leggere informazioni aggiuntive relative alle notifiche ricevute. Il prezzo del Mi Band 2 è particolarmente competitivo e difficilmente si trova un dispositivo migliore ad una cifra inferiore. Non è un prodotto Premium, anzi è a tutti gli effetti un entry level - il migliore della categoria - ed è adatto a chi non ha grosse esigenze o si avvicina per la prima volta al mondo dei dispositivi smart da polso. In rete si potrebbe incorrere nella prima versione del Mi Band ma è bene lasciar perdere, non solo per l'assenza del display ma anche e soprattutto perchè a livello di funzionalità software è decisamente arretrato e superato.