Jaybird Freedom F5

 Aggiungi alla lista  Confronta
Confronta il prezzo di tutti Jaybird Auricolari (6)
Informazioni dettagliate Passa a full-text Valutazione del prodotto (6.85)
  •  
    Fai clic su una stella per dare una valutazione
Per lasciare una recensione devi effettuare l'accesso

  • Recensioni degli utenti di altri paesi

    Ordinato per data

  • Molto scarso
    1 anno fa
    Aggiornato: 2 mesi fa
    Ho questi auricolari da 2 mesi circa. Aggiorno il mio commento via via.

    + Aspetto estetico gradevole
    + Buona autonomia per questo tipo di cuffie

    - Il sound. Non male con le medie frequenze, ma bassi scarsi.
    - Peso concentrato sotto l’auricolare destro. Il maggior peso delle cuffie sul lato destro crea uno squilibrio, chiaramente percepibile all’interno delle orecchie. Occorre fissare gli auricolari in maniera differente a seconda delle orecchie, e ciò cattura spesso la vostra attenzione.
    - Nel complesso, ho difficoltà a posizionarli correttamente/in maniera comoda.
    - Il prezzo.
    - Dopo 2 mesi riscontro che l’app EQ ha spesso dei problemi nella sincronizzazione delle impostazioni con le cuffie, nonostante i numerosi tentativi di risolvere questo problema. Le impostazioni non sono memorizzate negli auricolari.
    - A volte la connessione Bluetooth viene persa completamente senza motivo e richiede una nuova associazione. Questo accade molto spesso, come minimo ogniqualvolta utilizzo il prodotto, determinando, sfortunatamente, un ulteriore piccolo disagio. Non è una questione di distanza, in quanto a volte ciò si verifica anche quando il cellulare si trova di fronte a me, o quando ho effettuato la connessione dal computer portatile dell’ufficio. Questo problema non si verifica con altre cuffie Bluetooth.

    Conclusione:
    I principali problemi riscontrati con questi auricolari consistono nel fatto che non ci si fida di loro e che non sono comodi. Questi due fattori fanno sì che alla lunga non si riesca mai a essere completamente tranquilli; c’è sempre qualcosa da adattare, sistemare, associare, regolare, ecc.
    Sfortunatamente, si tratta di auricolari che non mi sento di consigliare, dato anche il prezzo che si aggira attorno ai 200 €.
  • Appena accettabile
    1 anno fa
    Li ho utilizzati una settimana prima di restituirli a causa di un guasto.

    Lato positivo: auricolari molto belli, con un sound appropriato a questo tipo di prodotti. È= praticamente tutto.

    La regolazione funziona meno bene.
    Non sono riuscito a regolarli in maniera confortevole, anche se le mie orecchie sono piuttosto normali. Il comando del volume è pesante e me ne accorgo mentre corro. La ricarica avviene tramite una piccola batteria ausiliaria amovibile (offre 3 ore di lettura supplementare) – se la perdete, guai a voi

    Nel complesso, non mi sento di raccomandare questi auricolari. L'audio è scomparso dal lato destro dopo una sola settimana.

    Consiglio invece i Beat di Dre Powerbeats 2. Sono meno costosi e durano di più! Inoltre, si regolano bene. L'audio è un po’ meno soddisfacente, ma in compenso i bassi sono ottimi, il che può essere più importante per degli auricolari sportivi; per me lo è in ogni caso. La qualità sonora dipende molto dalla scelta dei cuscinetti degli auricolari.
  • Appena accettabile
    1 anno fa
    Aggiornato: 1 anno fa
    Li ho da un giorno e li ho utilizzati in palestra. Formato ridotto e pratico, ma sfortunatamente decisamente meno comodo dei modelli precedenti (es. Jaybirds X2). Ho provato senza successo a trovare una posizione corretta per circa 30 minuti, in particolare mettendoli sopra le orecchie, cosa che si riesce a fare perfettamente con le X2, ma è stato impossibile. Utilizzo le pinne per regolare gli auricolari il più possibile, ma non sono di grande utilità quando la forma è decisamente meno funzionale di prima.

    Come nel caso delle X2, la qualità sonora è buona, ma dato che non stanno tanto bene sulla testa, ci si diverte di meno.

    Gran parte del peso è dato dall’unità di comando, il che non permette di assicurare il bilanciamento degli auricolari. Utilizzare la stazione di ricarica insieme alle cuffie non è una soluzione valida, in quanto il peso si sbilancerebbe ulteriormente e farebbe uscire gli auricolari.

    L'autonomia è corretta e corrisponde a quanto specificato, ossia 4 ore. Non ho ancora verificato se la stazione di ricarica assicura una carica massima.

    Non ho ancora la certezza che questi auricolari siano a prova di sudore, come indicato. Le precedenti cuffie Jaybird, in particolare le Bluebuds e le X2, sono durate da una settimana a un mese nel mio caso. Aggiornerò eventualmente il mio commento.

    A chi pensa di acquistare questi auricolari, consiglierei piuttosto le X2; sono decisamente migliori.
  • Buono
    1 anno fa
    Aggiornato: 1 anno fa
    Qualità sonora soddisfacente, ma gli inserti in plastica non sono molto comodi dentro le orecchie.
    Variante decisamente migliore: assenza di inserti e posizionamento sopra l’orecchio, con il passaggio del cordino dietro la testa.
    Autonomia più che adeguata!
  • Buono
    1 anno fa
    Aggiornato: 1 anno fa
    Le uso da 2 settimane buone; prima avevo le x1 e x2.

    + Cuffie esteticamente gradevoli
    + Autonomia adeguata; possibilità di essere informati sullo stato della batteria al momento della messa in funzione, già in dotazione ai dispositivi Android.
    + Buona connessione Bluetooth; a detta anche di altri utenti, non viene mai persa.
    + Sound migliore di quello delle x1 e x2. A mio parere, è davvero ottimo; e lo sono anche i bassi, ma forse è questione di gusti e ciò dipende dal tipo di musica ascoltata.
    + Comode, anche di più delle x1 e x2.
    + Ottima autonomia, circa 4 ore (un po’ meno ad alto volume) e possibilità di disporre di ulteriori 4 ore, se si utilizza la stazione di ricarica come batteria di riserva. Lo si può fare, ad esempio, da seduti, visto che, a stazione di ricarica collegata, le cuffie diventano molto pesanti sul lato destro.

    - L’unità di comando è un po’ troppo pesante, dato che contiene la batteria, per avere degli auricolari più piccoli, il che fa sì che se vengono utilizzati durante la corsa o un’altra attività rimbalzante, sono piuttosto pesanti sul lato destro e obbligano a regolare il cavo frequentemente. Ho risolto il problema utilizzando le mie vecchie x1 e x2 quando corro. Non è molto comodo dover portare sopra di sé la stazione di ricarica delle cuffie; è molto più pratico trasportare il cavo USB.
    - Naturalmente si tratta di un parere soggettivo… ma di fatto penso che il prezzo sia troppo alto. Se non le aspettassi già da diverso tempo, forse avrei rinunciato.