Plantronics BackBeat Pro

 Aggiungi alla lista  Confronta
Confronta il prezzo di tutti Plantronics Auricolari (251)
Informazioni dettagliate Passa a full-text Valutazione del prodotto (8.13)
  •  
    Fai clic su una stella per dare una valutazione
Per lasciare una recensione devi effettuare l'accesso

  • Recensioni degli utenti di altri paesi

    Ordinato per data

  • Molto buono
    18 anni fa
    Cuffie fantastiche da molti punti di vista, ad eccezione del microfono!
    C’è un aggiornamento che corregge questo problema?
    O mi è capitato un esemplare difettoso?
    A volte le persone non sentono ciò che dico.. :/
  • Eccellente
    18 anni fa
    Qualità sonora meravigliosa (nettamente superiore alle cuffie Bose senza filo), funzionalità fantastiche e utili.
    Le uso da sei mesi e le apprezzo ogni giorno.

    Funzionano veramente bene con il Mediaplayer di Windows 10, l’immagine viene messa in pausa quando vengono tolte, è possibile avere il controllo totale tramite cuffie.

    Un’autonomia da paura. Unico inconveniente: il design. Sono piuttosto brutte, se uscisse una versione esteticamente più gradevole e intuitiva, comprensiva delle stesse funzionalità, la comprerei immediatamente.
  • Molto buono
    18 anni fa
    Sono molto soddisfatto di queste cuffie, nonostante qualche piccolo difetto.

    Il sound è eccellente, chiara e con bassi notevoli. Funzionano bene anche in campi diversi da quello musicale, ad es. i podcast.

    Anche il prezzo è vantaggioso, dato che le cuffie di questo segmento possono costare molto senza essere nettamente superiori (*host* beats *host*).

    La riduzione del rumore è impressionante. Ci si può trovare in mezzo al traffico cittadino, aspettare il tram e ascoltare un podcast: il rumore ambientale è limitato a un leggero mormorio.

    Ottima autonomia. In questi ultimi giorni ho ascoltato un sacco di musica e di podcast e l’autonomia residua è pari a circa la metà.

    Un grosso vantaggio in termini di praticità è rappresentato dal fatto che la lettura viene automaticamente messa in pausa quando si tolgono le cuffie e riprende quando si rindossano. Un punto di debolezza è dato invece dalla grande sensibilità che le contraddistingue: una leggera regolazione della posizione può, infatti, mettere in pausa le cuffie.

    Ma il più grande difetto consiste, a mio parere, nel fatto di essere un po’ troppo grandi e pesanti.
    Contrariamente soprattutto alle Beats Studio Wireless, che al tempo stesso sono più leggere e, una volta piegate, diventano molto più piccole. Ma almeno esiste la possibilità di piegare gli auricolari per appiattirli un po’.
    Avrei in ogni caso preferito un concept un po’ più trasportabile.

    Un altro inconveniente – ma è questione di gusti – è dato dal fatto che non le trovo particolarmente gradevoli dal punto di vista estetico. Gli auricolari assomigliano un po’ a dei dadi.

    Nell’insieme queste cuffie sono un ottimo acquisto!
  • Buono
    18 anni fa
    Condizione: Le uso quasi esclusivamente sull’autobus e all’esterno, e ascolto soprattutto audiolibri. Ho provato solamente con iPhone 5s

    +Buona autonomia. Durano tranquillamente 5 giorni utilizzandole 2 o 3 ore al giorno.
    +I tasti funzione sono semplici e intuitivi da usare. Preferisco la regolazione del volume.
    +Le cuffie si adattano comodamente alla mia testa
    +Si connettono rapidamente e senza difficoltà
    +Parlare al telefono con queste cuffie è facile

    -All’esterno, il suono si interrompe/riprende in maniera incontrollata. Non saprei dire se ciò è dovuto a un cappello non abbastanza caldo o al clima freddo. Ma dopo aver disattivato la funzione pausa dopo aver tolto le cuffie, non ho più avuto problemi. Ma non ho trovato utile nessuna funzionalità.
    -Con la riduzione del rumore si sente un rumorino di fondo costante che può diventare fastidioso in assenza di suoni, ma sull’autobus o in un luogo simile non si nota.
    -Non riscontro la stessa portata menzionata dagli altri utenti. A 5 o 6 metri incominciano già a perdere il contatto. Il problema può evidentemente dipendere dal telefono a cui le collego!
    -Le cuffie sono un po’ grandi e non possono essere piegate molto.

    Le ho trovate a 200 euro su NetOnNet.
  • Discreto
    18 anni fa
    Probabilmente avrò una testa strana, ma secondo me il comfort lascia molto a desiderare. Sembra che siano fatte per teste piccole e rotonde. Stringono talmente tanto da far venire il mal di testa e la pressione attorno le orecchio è alquanto irregolare. Hanno uno strano design, più si allunga l’archetto, più le cuffie stringono; quindi chi ha una testa grande farebbe meglio a provarle prima di acquistarle. Inoltre, sono talmente spesse/chiuse da offrire un notevole effetto di protezione uditiva (è possibile sentire il proprio respiro, delle vibrazioni quando si parla, ecc.).

    Obiettivamente, la qualità sonora sarà forse buona, come lasciano intendere i commenti, ma per me il suono è troppo penetrante. Con queste cuffie le mie orecchie tendono a stancarsi molto rapidamente, anche a volume molto basso, il che mi impedisce di utilizzarle. Gli alti sono eccessivamente penetranti; anche usando l’equalizzatore, non riesco a ottenere un’immagine sonora sufficientemente gradevole e quindi tollerabile, senza perdere troppi dettagli. Non è una buona scelta per chi ha orecchie sensibili.

    Ma in termini di funzionalità non ci sono problemi. I comandi sono precisi e funzionali, l’autonomia eccellente. La funzione Mute è davvero super; il volume viene abbassato e il microfono serve a rafforzare il suono esterno, per consentire di tenere le cuffie in testa anche mentre si parla. La riduzione del rumore, invece, non merita elogi. Ovviamente, questa funzione attenua leggermente i rumori molesti provenienti dagli ambienti molto rumorosi, ma a svantaggio di buona parte delle qualità sonora.

    Nonostante tutta la mia buona volontà, non riesco proprio ad apprezzare queste cuffie; la mancanza di comfort e il suono stridulo, sfortunatamente, mi impediscono di utilizzarle.
  • Perfetto
    18 anni fa
    Le uso al lavoro, in palestra e un sacco a casa.
    Non uso la funzione di eliminazione del rumore se non è strettamente necessaria; quando si ascolta della musica, si sente solamente quella, a meno che non si tenga il volume a un livello molto basso. Un tantino grandi e un po’ scomode, anche se questo non si nota quando si indossano, ho la testa rasata e le mie non si spostano assolutamente, mentre alcuni dicono che tendono a scivolare. Il sound è davvero ottima per delle cuffie Bluetooth e il volume è sufficiente, tanto per i bassi che per i medi e gli alti. Ascolto soprattutto hard rock e suonano dannatamente bene! Rapporto qualità-prezzo eccellente e portata senza confronto… Penso inoltre che la qualità sonora sia migliore di quella delle Momentum e di altre marche scadenti… Ho acquistato/cambiato e possiedo ancora molte cuffie, ma queste, insieme alle mie V-MODA Crossfade m-100 (a filo), sono quelle che preferisco nella fascia di prezzo fino a 300 euro:-
    Fatevi un regalo, compratele!
  • Buono
    18 anni fa
    Ho letto il test M3 e ho scelto tra queste e le Philips SHB9850NC, ma quando ho letto i commenti secondo i quali le cuffie Philips non coprono completamente le orecchie, ho optato per le BackBeat pro.

    Le funzionalità delle BackBeat pro sono eccellenti. La riduzione del rumore non è efficace come quella delle Bose QuietComfort 25, che sono gli unici altri auricolari a riduzione di rumore che ho testato, ma per me è sufficiente. Utilizzo le cuffie in un open space; mentre ascolto la musica a basso volume con la funzione di “eliminazione del rumore” attivata, mi rendo a malapena conto di cosa succede attorno a me.

    Un vero vantaggio è dato dalla presenza di un tasto con cui è possibile attivare i microfoni posti sulle cuffie contemporaneamente all’abbassamento del volume di ascolto. Se qualcuno mi domanda qualcosa al lavoro, non sono costretto a togliere le cuffie. Se proprio devo toglierle, la musica viene messa in pausa automaticamente.

    Penso che questi auricolari siano meno comodi di altre cuffiette che utilizzo per giocare, come ad es. le Astro A40 ecc., in quanto sono un po’ piccoli per me. E ciò per poterle utilizzare anche per periodi piuttosto lunghi.
  • Eccellente
    18 anni fa
    Ho letto il test M3 relativo alle “15 cuffie dotate di funzione di riduzione del rumore” e ho deciso di acquistare le Philips SHB9850NC. Ma dopo averle provate, ho visto che coprono solo parte dell’orecchio (leggere di più su SHB9850NC).
    Comunque, sono andato a comprare le cuffie Plantronics BackBeat Pro per avere un termine di paragone e ho constatato la differenza. Le BackBeat Pro si indossano bene sulle orecchie e le funzionalità sono impeccabili. L’unica cosa che ho notato è che la riduzione del rumore è leggermente più efficace con le Philips. Se devo proprio fare una critica, direi che l’archetto potrebbe essere un po’ più piccolo. Ho visto che qualcuno non è soddisfatto dei bassi, ma con un equalizzatore o un lettore dotato di diverse posizioni predefinite ciò non rappresenta un problema, sempre che prima ce ne fossero stati. Le ho acquistate per l’ufficio, allo scopo di isolarmi un po' dall'ambiente circostante, e devo dire che funzionano, ma potrebbero essere migliori. Con un po’ di musica di sottofondo, sono sufficienti. Se si desiderano ancora più silenziose, bisogna pensare a dei dispositivi di protezione uditiva.
    Sono molto contento!