04/03/2018

Samsung presenta Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus

Samsung ha introdotto i nuovi Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. I telefoni verranno messi sul mercato il 16 marzo a un prezzo di vendita di 899,00 e 999,00 Euro rispettivamente. Entrambi vantano nuove fotocamere, prestazioni migliorate e display Infinity.

Samsung

I due telefoni hanno uno schermo Infinity curvo, quasi identico a quello dei Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus. L’unica differenza consiste nel fatto che, a quanto afferma Samsung, la loro luminosità è addirittura maggiore. Lo schermo del Galaxy S9 Plus è più grande, con i suoi 6,2 pollici, rispetto ai 5,8 pollici del Galaxy S9.

Quando i produttori di telefoni cellulari lanciano dei nuovi modelli, è pressoché una regola che questi offrano prestazioni migliorate grazie ai nuovi processori. I modelli Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus non fanno eccezione. Utilizzano processori Samsung e Qualcomm di nuova generazione, con prestazioni più elevate rispetto a qualunque altro telefono Samsung precedente.

Il mercato europeo riceverà il Samsung Exynos 9810, mentre in quello statunitense sarà messo in commercio il Qualcomm Snapdragon 845. I processori sono dotati di una RAM da 4GB nel Galaxy S9 e 6 GB nel Galaxy S9 Plus.

L’apertura focale si adatta automaticamente alle condizioni luminose

Sulla parte posteriore dei telefoni c’è una fotocamera con aperture variabili che cambiano automaticamente in base alle condizioni di luminosità del momento.

L’apertura cambia fisicamente tra F1.5 e F2.4. Un numero inferiore indica una maggiore apertura, ovvero un maggior passaggio di luce attraverso l’ottica: in questo caso, il 28 percento in più rispetto al Galaxy S8. Riduce il rumore nelle immagini e dona loro una minore profondità. Con una profondità di campo più ridotta, lo sfondo delle immagini si sfoca: una caratteristica ideale nel caso dei ritratti.

Il Galaxy S9 ha un’unica fotocamera posteriore, mentre il Galaxy S9 Plus ne ha due. La risoluzione è di 12 megapixel per entrambi i dispositivi. I telefoni utilizzano la stabilizzazione ottica dell’immagine, che riduce la sfocatura delle immagini in movimento. Funziona sia nella fotografia, sia nella registrazione di video.

Samsung vanta anche una funzione slow motion che cattura fino a 960 fotogrammi al secondo in risoluzione HD. Sony utilizza già una soluzione altrettanto rapida per lo slow motion nell’Xperia XZ Premium: si tratta di capire se Samsung è in grado di fare meglio.

La fotocamera frontale del telefono è dotata di scansione dell’iride e riconoscimento facciale. La fotocamera è identica a quella del Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, ovvero con una risoluzione da 8 megapixel, lunghezza focale fissa da F1.7 e autofocus.

Il Samsung Galaxy S9 supporta Dolby Atmos

Entrambi i telefoni sono dotati di sensori per le impronte digitali, doppio slot per scheda SIM, altoparlante stereo con supporto Dolby Atmos, nonché download rapido tramite USB-C. Se lo spazio di memorizzazione da 64 GB non fosse sufficiente, è possibile utilizzare una scheda di memoria fino a 400 GB. E sì... entrambi i telefoni hanno un jack per le cuffie nell’angolo in basso a sinistra.

Per il collegamento di altri gadget e reti, ci sono 4G/LTE, Bluetooth 5.0, WiFi 802.11ac e GPS. I modem del Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus sono in grado di scaricare a velocità fino a 1.2 Gbps su una rete 4G.

Il Samsung Galaxy S9 ha una batteria da 3.000 milliamperora, mentre quella del Galaxy S9 Plus ha 3.500 milliamperora. Supportano anche la ricarica wireless, quindi non c’è bisogno di cavi.

Il sistema operativo utilizzato è l’Android 8.0 “Oreo” e i colori disponibili sono il blu, il grigio, il rosa e il nero. I telefoni saranno lanciati nei punti vendita il 16 marzo a un prezzo di € 899,00 per il Galaxy S9 e € 999,00 per il Galaxy S9 Plus. Preordina dai rivenditori selezionati e potrai avere il tuo telefono già il 9 marzo.


Daniel Haaf