05/09/2018

Le migliori Lavastoviglie economiche 2018 secondo Andrea Pilotti di GuidaAcquisti.net

In questo articolo l’esperto di elettrodomestici Andrea Pilotti ha selezionato le lavastoviglie economiche che hanno destato maggiore interesse nel 2018. La scelta della lavatrice deve essere legata al consumo di acqua per lavaggio, la rumorosità e l’efficienza energetica.

Shutterstock / Di Leszek Glasner

Classifica e Recensioni delle migliori Lavastoviglie Economiche 2018

Bosch SMS25AW01J

Bosch SMS25AW01J è una lavastoviglie economica a libera installazione; questo significa che può essere posizionata ovunque in cucina o in un qualsiasi ambiente dotato di presa elettrica e uno scarico per l'acqua. Si tratta di un modello dal design moderno, è di colore bianco e non ha nessun tipo di display. Le dimensioni sono 60 cm di profondità, un'altezza di 84,5 cm e una larghezza di 60 centimetri.

L'elettrodomestico occupa la prima posizione nella nostra classifica delle lavastoviglie economiche più convenienti per la sua efficienza energetica, attestandosi in Classe energetica A++. Il consumo di energia elettrica per ciclo è di 0.9 kWh, mentre quello d'acqua per ciclo è di 9.5 litri.

È una lavastoviglie a nostro avviso anche silenziosa, con un livello di rumorosità contenuto in 48 dB, grazie all'adozione del motore elettrico senza spazzole EcoSileceDrive. La capacità di carico è di 12 coperti (valore standard). Il modello di questa recensione è dotato di scambiatore di calore per mantenere l'acqua preriscaldata ed evitare eventuali dannosi shock termici alle stoviglie più delicate.

L'apparecchio è dotato di due sensori: uno di carico e l'altro per rilevare lo sporco delle stoviglie; il loro uso combinato consente di migliorare il risparmio d'acqua e di energia ad ogni lavaggio. Una caratteristica interessante, che riportiamo in questa guida all'acquisto, è la tecnologia ActiveWater. Ha lo scopo di ottimizzare il consumo di acqua tramite una distribuzione idrica mirata, mantenendo buoni risultati di lavaggio.

Tra le varie funzioni disponibili c'è l'asciugatura extra, utile per le stoviglie difficili da asciugare; presente anche la modalità di avvio ritardato, molto comoda per chi volesse utilizzare la lavastoviglie per esempio durante la notte. Per evitare allagamenti a causa di possibili guasti, l'elettrodomestico è dotato di sistema Acqua Stop. La migliore caratteristica di questo modello è secondo l'opinione di GuidaAcquisti.net il risparmio sia idrico che energetico.

Candy CDP 2L1049W

Candy CDP 2L1049W è una lavastoviglie economica a libera installazione con capacità di carico di 10 coperti. La capienza limitata (rispetto allo standard di 12) è dovuta alla scelta di creare un modello con una larghezza di soli 45 centimetri. Questa caratteristica comunque ne fa una buona scelta, secondo la nostra opinione, per chi in cucina deve fare i conti con spazi limitati.

Le altre dimensioni sono una profondità di 58 cm e un'altezza di 82 centimetri.

Per quel che concerne i consumi è un elettrodomestico con classe energetica A++. Il consumo è di 0.74 kWh per ciclo e 207 kWh annuo (basato su 280 cicli di lavaggio standard). Da questo punto di vista offre delle buone prestazioni così come il livello di rumore che si attesta sui 47 db. Il consumo idrico è di 9 L per ciclo con una previsione annua di circa 2520 L.

Questo modello è dotato di due cestelli, con quello superiore che può essere regolato per facilitare l'inserimento di stoviglie particolarmente ingombranti: un vantaggio in termini di versatilità, da segnalare in questa recensione. I programmi di lavaggio disponibili sono 5 tra cui la modalità Eco che consente il massimo risparmio energetico e di consumo d'acqua. Il modello dispone della funzione di partenza ritardata.

È una lavastoviglie indicata, secondo l'opinione dell'esperto di elettrodomestici Andrea Pilotti, per tutti coloro che hanno problemi di spazio o non prevedono grossi carichi di lavoro. Garantisce consumi di acqua tra i più bassi, motivo per cui si trova in buona posizione nella nostra classifica.

Indesit DFP 27T94 A

Indesit DFP 27T94 A è una lavastoviglie economica dalle dimensioni standard di 60 cm di larghezza, 60 cm di profondità e altezza di 85 cm. Il design curato, con finiture effetto acciaio inox satinato e un piccolo display incorporato, può rappresentare una buona soluzione per chi è attento all'arredamento della propria cucina.

Si tratta di un modello a libera installazione con una capacità di carico di 14 coperti. Una sua particolarità è la possibilità di rimuovere molto semplicemente il cesto superiore in modo di avere a disposizione 53 cm di spazio in altezza. Una soluzione utile per inserire stoviglie ingombranti come le leccarde del forno. La buona capienza è una delle qualità migliori offerte da questo modello, e gli fa raggiungere una buona posizione in classifica. La classe energetica è A++ con un consumo per ciclo di 0.93 kWh. Il livello di silenziosità dichiarato è di 44 dB.

I programmi di lavaggio previsti sono 7. C'è naturalmente l'immancabile modalità di risparmio energetico Eco, il programma dedicato al lavaggio di stoviglie delicate e quello per il mezzo carico. Interessante il programma Baby Care di pulizia a 72°C, progettato per migliorare l'eliminazione di batteri e aumentare il livello di igiene. Dal punto di vista sicurezza, la lavastoviglie non è dotata di nessun sistema per il bloccaggio dello sportello e dei comandi (utile in presenza di bambini piccoli). Ha la funzione Water-stop per bloccare il flusso d'acqua in caso di guasti ed evitare allagamenti.

La modalità di partenza ritardata è disponibile e permette di impostare l'ora di inizio del lavaggio fino a 24 ora di distanza. Questo modello per capienza, funzionalità offerte e risparmio energetico offre uno tra i migliori rapporti qualità prezzo.

Whirlpool WFE 2B19

Grazie ad una nuova disposizione dei cestelli delle stoviglie, la capacità di carico di Whirlpool WFE 2B19 arriva a 13 coperti. È un valore leggermente superiore allo standard (12) che solitamente si trova su lavastoviglie di queste dimensioni (60 x 60 x 85 cm). Dal punto di vista estetico non c'è nulla di particolare da sottolineare, il colore è bianco e non presenta nessun tipo di display.

Il cestello superiore removibile consente di creare spazio extra quando necessario, nonché di inserire oggetti di forme insolite o più grandi del consueto. Elettrodomestico in Classe energetica A+ con consumo per ciclo di 1.04 kWh e annuo previsto di 295 kWh (basato su 280 cicli di lavaggio standard). Ogni ciclo di lavaggio richiede circa 11 L d'acqua. Anche il livello di rumorosità è assolutamente accettabile e si attesta sui 49 dB. Questa lavastoviglie consente il collegamento del tubo dell'acqua calda.

Le spie e gli allarmi a disposizione riguardano l'indicatore del sale e l'aiuto risciacquo. I programmi a disposizione sono 5 tra cui la modalità Eco di massimo risparmio. Comoda a nostro avviso la possibilità di effettuare un mezzo carico distribuito su entrambi i cestelli, qualora sia abbiano poche stoviglie da lavare. Il prodotto è dotato di funzione di sicurezza Water stop anti-allagamento integrata nel tubo di alimentazione. Come la maggior parte dei modelli concorrenti presenta l'opzione di avvio ritardato fino ad 8 ore.

Ignis LPA58EG/WH

Ignis LPA58EG/WH è un elettrodomestico a libera installazione con colorazione bianca e dimensioni standard (60 x 60 x 85 centimetri). Capacità di carico di 12 coperti. Il cestello superiore è regolabile in altezza ed è possibile rimuoverlo per facilitare l'inserimento di stoviglie particolarmente ingombranti. Si tratta di un prodotto in Classe di efficienza energetica A con un consumo annuo previsto di 327 kWh (basato su 280 cicli di lavaggio standard).

In modalità Eco il consumo per ciclo di lavaggio si attesta su 1.15 kWh. Dal punto di vista idrico il consumo d'acqua è di circa 10 litri per ciclo e 3360 litri annui. Il livello di rumorosità è di 49 dB, a nostro avviso del tutto accettabile. Due gli indicatori a disposizione uno per segnalare la fine del sale, l'altro per quella del brillantante. I programmi a disposizione sono 5: Eco Green (sporco leggero e normale con metà delle stoviglie), Prelavaggio, Eco 50°C (sporco normale e massimo risparmio energetico), Rapido 45°C (sporco leggero senza residui secchi) e Intensivo 70°C (stoviglie molto sporche).

La partenza ritardata può essere impostata con valori di 2,4 e 8 ore. Nessun particolare sistema di sicurezza previsto per il bloccaggio dei comandi o l'apertura accidentale dello sportello. Modello che offre un buon ventaglio di programmi di lavaggio, capienza e dimensione nella norma. Non eccelle sul lato consumi e risparmio anche se comunque i valori sono più che accettabili.

Beko DFN05211S

Beko DFN05211S è una classica lavastoviglie a due cestelli con capacità di carico di 12 coperti. Per questa fascia di prezzo è una capienza da ritenere standard. Una particolarità da segnalare in questa recensione è rappresentata dal cestello superiore regolabile in altezza per permettere il carico di piatti e vassoi di grandi dimensioni. Dal punto di vista del risparmio energetico è un prodotto in Classe A+ con un consumo annuo stimato in 290 kWh (basato su 280 cicli di lavaggio standard).

Per quanto riguarda i consumi idrici, un ciclo di lavaggio utilizza circa 12 L d'acqua; e secondo l'esperto Andrea Pilotti questo valore potrebbe essere migliorato nei prossimi modelli di Beko. Ci sono 5 programmi di lavaggio selezionabili e in particolare: Mini 30 (lavaggio breve), Eco 50°C (lavaggio completo con il massimo risparmio energetico), Clean&Shine 65°C (per bicchieri e cristalli), Quick&Clean (ciclo breve ma più intenso) e Intensivo 70°C (per pulire le stoviglie con incrostazioni).

Purtroppo da segnalare la mancanza della funzione di partenza ritardata. Sul piano della sicurezza non è presente nessun sistema di blocco dello sportello e della pulsantiera. È invece disponibile il sistema Watersafe che blocca il flusso d'acqua in caso di guasto.

Nel complesso una lavastoviglie dal discreto rapporto qualità prezzo, peccato per la mancanza della modalità di avvio ritardato che risulta particolarmente comoda. Anche i consumi d'acqua non sono tra i più bassi.


GuidaAcquisti.net