23/03/2018

La guida di Andrea Galeazzi per la scelta di un robot domestico

Da appassionato della tecnologia a 360 gradi, provo veramente di tutto e, tra le tante cose, ho provato anche tanti robot aspirapolveri e lavapavimenti! Ho iniziato circa un anno fa provando il Samsung PowerBOT,Roomba 980e il Mi Robot Vacuum di Xiaomi, poi è arrivato il turno di iRobot Braava Jet, di recente il nuovo Vacuum 2 di Xiaomi e per ultimo questo Ecovacs Ozmo 930!

Partiamo con i Robot con funzione di aspirapolvere, quindi: Samsung PowerBOT, Roomba 980 e Mi Robot Vacuum.

Il Roomba 980 è il più caro, quando lo provai era superava 1.000 euro. Oggi costa meno e, nonostante il prezzo, mi era piaciuto. Ha sempre funzionato bene senza mai darmi problemi. Ok, ogni tanto qualche tappeto spiegazzato e qualche problema nel tornare alla base ma superamento ostacoli e potenza il punto di forza.

Dopo il Roomba è arrivato il turno del robot aspirapolvere Samsung PowerBOT. Costa meno, oggi si trova a circa 560€ e mi ha convinto di più dal punto di vista dell'IoT: a differenza dal Roomba, che può essere solo acceso o spento tramite app, questo si integra con Smart Home che permette di gestire i vari elettrodomestici Samsung via Wifi.  Ma anche il Samsung ha avuto qualche problemino nel ritorno alla base. A volte l'ho trovato incastrato in qualche angolo di casa.

Ultimo tra i robot solo aspirapolvere provato è il Mi Robot Vacuum di Xiaomi. Molto completo e affidabile: l'app permette di gestirne il percorso, torna sempre alla base senza problemi, è molto semplice accedere alla spazzola per pulirla e ha una serie di accessori acquistabili a parte che costano veramente poco. Il prezzo? Circa 250€, a conferma del fatto che Xiaomi è la regina del rapporto qualità-prezzo.

Ma ci sono in commercio anche robot lavapavimenti. Io ho provato Braava Jet, Mi Robot Vacuum 2 e il nuovo arrivato Ecovacs ozmo 930.

Partiamo con ordine e parliamo del Braava Jet, il primo ad aver recensito. Il Braava Jet di Ri iRobot è comodo perché ha dimensioni molto contenute e questo gli permette di arrivare in più punti, per esempio tra i sanitari. Lava bene ma non benissimo, piuttosto lentamente e ci sono dei "ma": pulisce un'area di soli 20mq, andrà spostato di volta in volta tra le varie stanze e, per questo, non potremo lasciarlo lavorare andando via sperando ci lavi casa. La batteria inoltre va ricaricata separatamente. Il prezzo di circa 200€ è allettante ma c'è da considerare il fattore panni: vanno cambiati ad ogni utilizzo e a lungo andare può essere una spesa non indifferente. C'è però in vendita separatamente un panno in microfibra che può essere lavato e costa intorno ai 10€.

Il Mi Robot Vacuum 2 è tra i più smart. Mappa casa con il laser, ha la possibilità di regolare la potenza di aspirazione per gestirne anche la rumorosità ed è davvero ottimo nel superamento degli ostacoli. Non si è mai incastrato tra le mie strane sedie. L'app di gestione è veramente ben fatta, permette una gestione fine delle zone da pulire e si integra con il sistema Mi Home di Xiaomi. La base di ricarica è decisamente più piccola ed è un bene ma cosa non mi è piaciuto? Il panno di pulizia va pulito ogni mezz'ora, va inoltre riempito il serbatoio con una procedure non proprio comodissima. E poi non va sui tappeti con la funzione lavaggio, bisogna ricordarsi di toglierli.

L'ultimo arrivato e provato è il robot Ecovacs Ozmo930: mi è piaciuto molto, efficiente e con tante funzioni. L'app è davvero completa, da remoto potrete impostare qualsiasi cosa: quali stanze pulire, creare barriere virtuali per riparare zone, quanta acqua utilizzare a seconda del pavimento che si troverà (potrete separatamente pulire prima una stanza con la quantità di acqua adatta alle piastrelle e successivamente un'altra con il parquet). A differenza del lavapavimenti di Xiaomi, questo ha una pompa elettromeccanica per inumidire il panno, è silenziosissimo e anche lui mappa la casa in maniera precisa grazie al laser.

Insomma, l'offerta è ampia e variegata per adattarsi alle esigenze di pulizia di ognuno di noi. Qualcuno (io compreso) è restio all'utilizzo di questi mezzi per l'aiuto domestico ma, dopo averli provati, non ne potrete più fare a meno!


Andrea Galeazzi, blogger di tecnologia