21/06/2018

Come scegliere il tuo primo drone

Ad ognuno il suo drone: ecco una guida contenente le informazioni principali da prendere in considerazione per acquistarlo.

iStock.com / golubovy

Il primo passo è capire che utilizzo si farà del drone. È semplicemente un giocattolo per i bambini o lo utilizzerai per registrare video da caricare su YouTube? In base all’utilizzo del drone e quindi del modello da scegliere, il prezzo può variare in modo significativo.

  • I modelli base possono costare fino a 100 euro. Spesso mancano di molte funzioni e, laddove provvisti di una telecamera, non bisogna aspettarsi immagini di qualità particolarmente elevata. Ma se vuoi provare un drone per farti un’idea, sono un buon punto di partenza.
  • I droni di fascia intermedia hanno più opzioni e possono arrivare a costare fino a circa 1000 euro. Si tratta di droni più avanzati, con velocità superiori, un maggior numero di modelli è dotato di dispositivi anticollisione e la qualità in generale è migliore.
  • La gamma professionale comprende droni di alta qualità con molte funzioni e una buona qualità video. Per questi droni si possono pagare da 1000 euro in su. La cosiddetta classe/gamma prosumer è un buon compromesso anche per gli utenti professionali con grandi pretese. Ci sono anche buone possibilità di reperire i pezzi di ricambio.

Generalmente per i bambini più piccoli, sono sufficienti droni più economici e di dimensioni inferiori. Per un utilizzo professionale o per gli appassionati, consigliamo i modelli più completi e costosi.

Batterie e pale del rotore extra tengono in aria il drone

Ryze Tech Tello RTF
Ryze

Ricorda che una telecamera senza stabilizzazione produce video mossi. Se registri molti filmati, ti consigliamo droni dotati di un cosiddetto cardano che stabilizzi la telecamera.

I droni scaricano rapidamente le batterie e basta un breve volo per dover ricorrere al caricabatterie. Con delle batterie extra, puoi ricaricare le batterie a turno, in modo da tenere il drone in aria più a lungo.

Ricorda che i droni non sono facili da controllare e c’è sempre il rischio che il tuo giocattolo nuovo di zecca subisca un incidente. Scegli un modello provvisto di pale del rotore extra incluse nella confezione e pezzi di ricambio disponibili per l’acquisto.

Per un volo ultrasicuro, scegli un modello con protezione anticollisione integrata. Questi droni hanno sensori che percepiscono gli ostacoli e si fermano prima di causare un incidente.

Se il drone non è provvisto di una borsa o di una scatola resistente, acquistane una. In questo modo durerà molto più a lungo e sarà più facile da trasportare. Scegli una soluzione che preveda anche spazio per gli accessori, quali telecamere e batterie extra.

Ecco i cinque droni più popolari per ogni uso ed esigenza:


Daniel Haaf